Le donne chef di Tacco12ebollicine 2014: Carla Aradelli.

Mercoledì, 2. Luglio 2014 - 16:25

Tra le chef che prepareranno la cena di gala nel corso dell’evento Tacco12ebollicine che si svolgerà presso il Café Les Paillotes di Pescara il 13 luglio, ci sarà Carla Aradelli, chef del Ristorante Riva a Ponte dell’Olio.Fin dalla nascita Carla ha a che fare con l’orto, la vigna, i pollai, la stalla, grazie al nonno contadino e alla nonna proprietaria del ristorante San Salvatore di Montesanto (piccola frazione di Ponte dell’Olio), in aperta campagna. È lì che nasce la sua passione per il mestiere, il rispetto per quello che trasforma quando cucina.Nel 1985 segue un corso sperimentale con un cuoco francese che cambierà radicalmente la sua vita: George Cogny, creativo, innovativo, tecnico le dà la possibilità di vedere e toccare con mano strumenti e tecniche delle quali non sospettava nemmeno l’esistenza.Reduce da quella esperienza, nel 1987 apre con suo marito Maurizio  quello che tutt’ora è il suo “Ristorante Riva”; nel 1995 entra a far parte dei JRE e nel 1997 la Guida Michelin la premia con una stella che verrà mantenuta per 14 anni.I piatti della chef Carla Aradelli sono equilibrati e leggeri, prodotti con i prodotti migliori che la stagione e il suo territorio offrono.Nel corso della sua vita conosce il dott. Davide Angelucci e con lui si avvicina al mondo della Macrobiotica, che vede il cibo come cura: è da quel momento che nasce la collaborazione con la biologa nutrizionista Mirella Delrocino, per far sì che il cibo sia gratificazione ma anche opportunità di cura.Nei suoi menu, la chef prevede sempre alcuni piatti senza glutine, senza lattosio, senza frutta secca, senza carne o pesce, senza uova, ma con tanto gusto. Benvenuta da Tacco12ebollicine Carla!

Le donne di Tacco12ebollicine: Martina Liverani.

Martedì, 1. Luglio 2014 - 13:15

Tanti e tutti interessanti gli appuntamenti pomeridiani di Tacco12ebollicine il 13 luglio al Café Les Paillotes di Pescara: tra un salotto di chicchiere al femminile, un aperitivo benessere e una sfilata, ci sarà l’amatissima Martina Liverani a presentare il suo Dispensa Magazine.Martina Liverani è giornalista, autrice e blogger, scrive di donne e di cibo sulla carta e sul web e dal settembre 2013 dirige Dispensa, la prima foodzine italiana dedicata a tutti gli amanti del cibo e dell’universo che gli gira intorno. Dispensa è un giornale da collezionare, di carta (un genere alimentare anch’essa: è carta prodotta con gli scarti di frutta e noci), da leggere con calma, da sfogliare ascoltandone il fruscìo, fatto solo di storie (sì, avete visto bene, non ci sono pagine pubblicitarie, solo storie) raccontate con un registro doppio di parole e d’immagini, di Generi umani e di Generi alimentari, come recita la testata.Un progetto ambizioso e controcorrente che, nell’epoca del digitale, vuole recuperare, grazie alla bellezza tattile ed estetica di un prodotto editoriale antico, il tempo giusto da dedicare alle cose belle. Benvenuta tra noi Martina!

Le donne chef di Tacco12ebollicine 2014: Iside De Cesare.

Lunedì, 30. Giugno 2014 - 15:06

Ecco un’altra grande donna chef che contribuirà a preparare la cena gourmet per gli invitati dell’evento Tacco12ebollicine che si svolgerà il 13 luglio presso il Café Les Paillotes di Pescara: Iside De Cesare, classe 1973, anche lei parte dell’Associazione Jeunes Restaurateurs d’Europe.La chef Iside De Cesare dopo numerose esperienze lavorative nel firmamento della ristorazione italiana quali l’Albereta di Gualtiero Marchesi, Il Rigoletto di Reggiolo, La Pergola del Rome Cavalieri, Le colline ciociare, Agata e Romeo e La Frasca, approda nel 2005 a Trevinano, un tranquillo borgo arroccato tra il Lazio, la Toscana e l'Umbria, dove apre "La Parolina" insieme al suo compagno Romano Gordini.Un territorio fortunato il suo, e la chef non si fa di certo scappare tutte le primizie stagionali del luogo: alla Parolina si possono assaggiare i funghi dell'Amiata, i tartufi delle crete senesi, la cacciagione dei boschi circostanti, la carne Chianina dalla vicina Toscana, gli asparagi di Canino, lo zafferano di Acquapendente, le nocciole dai Monti Cimini, l'olio dal viterbese, e ancora verdure e legumi a chilometro zero. Il pesce, sempre fresco, proviene sia dal vicino Lago di Bolsena che dal mar Tirreno.Iside adora la carne e la prepara in svariati modi, alcuni classici, altri decisamente di ricerca mostrando sempre una grande attenzione alla qualità e alla miglior resa degli ingredienti autoctoni. Non vediamo l’ora di scoprire cosa preparerai il 13 luglio a Pescara Iside, per il momento Benevenuta da Tacco12ebollicine!

Le donne chef di Tacco12ebollicine 2014: Nadia Moscardi.

Lunedì, 30. Giugno 2014 - 11:49

La cena gourmet che avrà luogo all’interno dell’evento Tacco12ebollicine il 13 luglio presso il Café Les Paillotes di Pescara vedrà la presenza, tra le altre, di Nadia Moscardi, chef dell’Associazione Jeunes Restaurateurs d’Europe che preparerà un piatto speciale per gli invitati.Nadia Moscardi nasce a L’Aquila nel 1977, la passione per la cucina le è tramandata dalla mamma Elodia, fondatrice del ristorante omonimo, oggi nelle sapienti mani di Nadia e della sorella Vilma.La sua formazione è piuttosto tecnica: dapprima ottiene il diploma di Sommeliers professionista, poi frequenta diversi corsi di specializzazione professionali in Pasticceria con Maurizio Santin, Nuove tecniche di cottura, “Texturas” con Ferran e Albert Adria.Dal 2009 il suo talento viene riconosciuto anche in televisione, con diverse partecipazioni a La Prova Del Cuoco, Sereno Variabile, Eat Parade, e su Alice channel .E’ nel 2003 che Nadia raccoglie il testimone da mamma Elodia, e con la sua moderna sensibilità, unita agli stage e ai percorsi formativi specialistici intrapresi, prende le redini del ristorante aquilano e perfeziona tecniche e conoscenze proponendo la cucina tradizionale dell’Abruzzo di montagna rivisitandola con cotture, interpretazioni e presentazioni dei piatti al passo con i tempi, con stili di vita e abitudini alimentari profondamente cambiati negli anni.Ma a cambiare non sono le materie prime, sempre autentiche, sempre genuine, tant’è che nel 2012 Nadia riceve il Premio Imprenditoria Femminile Abruzzo per la valorizzazione prodotti tipici. Il piccolo ambiente del Ristorante Elodia (poco più di 20 coperti) trasmette calore e accoglienza: dal tovagliato, alle decorazioni, agli accessori, al camino, tutto è pensato per ricreare il clima di un territorio votato all’ospitalità; perfetto accompagnamento ai piatti di Nadia, ricchi di memoria, profumi e sapori.    

VENERDì PESCE. IO SONO MASSIMO, TU DANIELE: UN INCONTRO CON UNA SIRENA, UN PESCE MORONE E UNA VIGNA A PICCO SU QUEL MARE,

Sabato, 28. Giugno 2014 - 1:44

di LORENZA VITALI MASSIMO, mi sono lasciata ispirare dal post "SIRENE E Sirene" sul tuo blog http://www.michiamomassimo.it/  Se stasera dovessi invitare a cena la tua sirena, quale sarebbe la ricetta che prepareresti pensata per  lei? MASSIMO VIGLIETTI – Senza dubbio un bel Morone freschissimo, semplicemente padellato con spugnole appena colte e asparagi altrettanto freschi, magari selvatici, se li trovo.  Daniele, veniamo a noi: quale vino immagini perfetto per questo piatto estivo che sa di mare e di terra, le due essenze della Liguria?  DANIELE TAGLIAFERRI: partiamo da Viglietti, dal suo essere ligure, poeta apparentemente ermetico, come tutti i liguri capace di bellezze inimmaginabili che si rivelano a poco a poco. Se devo pensar ad un vino da abbinare al suo piatto di pesce di stasera, quel vino non può che essere un bianco straordinario di Walter De Batté, vignaiolo eroico in quel delle Cinque Terre. Come etichetta sceglierei l’ALTROVE, pochissime bottiglie prodotte con vitigni autoctoni rari, oltre al Vermentino, come  le Uve Bosco, Rossese Bianco, il Marsanne. Non credo siano, per l’annata 2011, più di circa 1.500 bottiglie, le cui uve vinificate e poste in vecchie barrique e lì lasciate  24 mesi . Il colore è paglierino intenso con sfumature  che virano al verde, molto aromatico al naso, lascia percepire note minerali eleganti ma anche resinose come le piante che circondano le vigne più in alto, ginestre, pino marittimo. Quelli di Walter, per scelta saranno sempre Vini da Tavola non filtrati per giunta perché lui non intende seguire  le regole del disciplinare, un personaggio davvero singolare, ma con le idee chiarissime. Da  alcuni  vigneti come questo  le uve si fanno scendere a spalla in piccole ceste, in altre ancora più scoscese, solo negli anni ottanta è arrivata la cremagliera, prima ci pensavano i muli. Anche il nome c’azzecca non poco. Ti pare? Ci sono stato un pomeriggio  terso d’inverno.  Da lassù camminavo affannato  tra i sentieri scoscesi che collegano Levanto a Portovenere,  a picco su un mare blu dove pareva che 500 mt più in giù, tra i flutti, ci salutassero le amiche sirene di Massimo. 

Le donne chef di Tacco12ebollicine 2014: Francesca Gerbasio

Venerdì, 27. Giugno 2014 - 15:08

Gli invitati all’evento Tacco12ebollicine, che avrà luogo al Café Les Paillotes di Pescara il 13 luglio, avranno una chicca in più: due donne speciali affronteranno il tema della pizza gourmet. Marzia Buzzanca, spumeggiante personalità aquilana, lavorerà in parallelo la sua pasta a lievito madre con quella della giovane Francesca Gerbasio, cilentana, fresca del premio “Miglior Pizza Chef Emergente del Sud 2014”.Francesca Gerbasio nasce a Polla nel 1982; dopo essersi diplomata in Ragioneria ha lavorato per alcuni anni presso l’Azienda Agrituristica Fattoria Alvaneta di Padula diventando poi responsabile di sala. 
Nel 2011 arriva la svolta: Francesca frequenta con successo un corso sulla pizza che la porta presto a fare la sua prima esperienza, lavorando al ristorante “La Pietra Azzurra” in qualità di pizzaiola.
Nel 2014 la sua pizza con alici fresche e base bufala viene premiata e Francesca vince seconda edizione del Miglior pizzaiolo Emergente del Sud.A breve sarà titolare di un ristorante pizzeria di prossima apertura a Sala Consillina in provincia di Salerno.Nonostante la sua fantasia la porti a dare vita a pizze uniche, la sua preferita da gustare rimane la pizza Verace, con pomodorini, bufala e basilico. Benvenuta da Tacco12ebollicine Francesca!  

Pagine

Archivio

Categorie

ALTRIBEIBLOG

Witaly S.r.l. 2012 © All rights reserved Partita Iva 10890471005
Witaly è registrata presso il Tribunale di Roma n. 95/2011 del 4/4/2011 – Tutti i diritti riservati