UNA CASA...DI MODA CHE MI HA XOCCATO....

Ven, 11/11/2016 - 23:29

 

Il prossimo 17 novembre ho l’occasione di tornare “back to my roots” per un giorno, anzi un open day capitolino, nel quale in un bel palazzo rinascimentale dietro Piazza Navona, una giovane stilista mi apre la porta “di casa” – anche se il suo quartier generale è naturalmente a Milano – per svelare i capi della sua collezione autunno inverno. Sarò in grado di riprendere aggettivi e consapevolezza in un mondo che non mi appartiene più da un quarto di secolo? Accetto la sfida!

Ma chi è in realtà Alessia Xoccato?

 Design, creatività e qualità Made in Italy sono gli elementi fondamentali alla base del marchio omonimo, caratterizzanti di uno stile essenziale, fresco e di respiro internazionale. Ogni collezione è il risultato di un viaggio dove forme, colori e materiali sono un’occasione per la designer di esprimere istintivamente sensazioni e pensieri attraverso le più svariate contaminazioni.

Lo scopo è ottenere un concetto segnato da un gesto preciso e senza tempo, dove sartorialità, espressione artistica e una sofisticata ricercatezza diventino, ancora una volta, protagonisti. Il processo creativo di Alessia analizza ossessivamente la relazione tra corpo e spazio, definisce geometrie architettoniche dove forme e volumi creano nuove proporzioni della silhouette. Allo stesso tempo, un’intensa ricerca di tessuti e materiali enfatizzano le strutture dei capi e i contrasti degli accostamenti, mentre la luce dei colori detta il ritmo di un forte impatto emozionale.

Ogni abito è visto come una persona, che si deve comprendere profondamente e guardare da diverse prospettive. La produzione si concentra su pezzi chiave in modo che ogni capo sia creato per essere speciale e conservato, piuttosto che seguire una moda effimera.

Ciascun pezzo è volto a soddisfare le esigenze di una donna chiaramente identificata: trasversale per età, colta, che esprime una femminilità consapevole e una sensualità mai urlata; ricerca l’esclusività ed è attenta alle forme e al contenuto stilistico e qualitativo di un capo.

Alessia Xoccato coltiva la sua passione per la moda fin da piccola, all’interno dell’azienda di famiglia, dove inizia ad entrare in contatto con materie e forme.

La scelta di studi artistici la portano a continuare il suo percorso allo Ied Moda Lab di Milano, quindi, a conseguire un Master in Fashion Design presso la Domus Academy.

L’esperienza professionale all’interno di uffici stile di settore si trasforma presto in prestigiose consulenze per marchi italiani ed internazionali.

Parallelamente, Alessia inizia a lavorare a capsule collections che vengono presentate all’interno di importanti eventi del calendario moda: vincitrice del concorso Next Generation 2009, la sua collezione sfila durante la Milano Fashion Week, poi, selezionata dalla Camera Nazionale della Moda, alla L’Orèal Fashion Week di Toronto.

Vogue Italia la include all’interno della rassegna stagionale degli emergenti di Vogue Talents e nel 2012 Alessia è scelta come finalista del prestigioso concorso dedicato a designer emergenti “Who Is On Next?”, promosso e sponsorizzato da Vogue Italia e Altaroma, durante il quale la sua collezione sfila sulle passerelle capitoline e viene presentata a Palazzo Morando a Milano.

 

Ci vediamo in via della Vetrina 19 al secondo piano, dalle 12 alle 22…ah dimenticavo: dato che il lupo perde il pelo ma non il vizio, il vino lo porto io ed è quello di Marina Perinelli, un’altra donna volitiva e determinata che produce  non solo Cesanese nella Tenuta Casale della Ioria, non lontano da Acuto e no, lo chef che state immaginando questa volta non lo porterà con sé, gli abiti devono essere della taglia giusta!

Archivio

Categorie

ALTRIBEIBLOG

Witaly S.r.l. 2012 © All rights reserved Partita Iva 10890471005
Witaly è registrata presso il Tribunale di Roma n. 95/2011 del 4/4/2011 – Tutti i diritti riservati