RINALDINI PASTRY....APRE IL ROMAGNOLO GLOBALE ALLA CORTE DEL PANETUN

Sab, 14/04/2018 - 10:43

Aperto ieri il flagship store meneghino nel quadrilatero della moda (della Scala, di diversi stellati, dell’Alta finanza…devo continuare?) di Roberto Rinaldini, il noto pastry chef tre volte campione del mondo nelle arti della Pasticceria e Gelateria, riconosciuto tra i 100 migliori pasticceri del mondo dalla prestigiosa Associazione Internazionale Relais Dessert della quale fa parte. Fondamentale l'incontro con Micaela Dionigi, donna di successo dell’imprenditoria italiana, Presidente del Gruppo SGR,Società Gas Rimini, che ha sposato l’entusiasmo e la passione di Roberto decidendo di investire nel food con un progetto che prevede l'apertura di numerosi store in Italia e nel mondo nel giro di due anni.

In via santa Margherita, vetrina accanto a Grom, ad occupare il bel palazzo ormai ad alta gradazione zuccherina di qualità. Il progetto di espansione di Rinaldini Pastry - che prevede nei prossimi mesi aperture in altre città -  si fonda su due elementi: il talento innato e riconosciuto del pasticcere, definito dai colleghi internazionali “il più francese tra gli italiani” e la capacità imprenditoriale di Micaela Dionigi, annoverata tra le più importanti esponenti dell’imprenditorialità italiana di settore.

Anche se Milano impone il suo stile, ho trovato geniale il voler mantenere bel salde le origini riminesi e la Riviera Romagnola, nei nomi dei piatti salati, piadine in primis, delle insalate, dei primi, dei piatti unici, scritti addirittura in dialetto ricordando le frasi fatte della tradizione popolare.

 Non è una bufala, questa gente, i romagnoli, avrà sempre nel suo spirito un comun denominatore: la cultura dell’accoglienza, la capacità di divertire, la volontà di innovare non perdendo di vista i sapori della tradizione.

 Ci troviamo in uno spazio sviluppato in verticale, con un laboratorio che garantirà la finitura delle produzioni fatte nel laboratorio centrale in Romagna, un piano vendita con un grande banco a vista ricco di golosità e un piano rialzato per il servizio al tavolo, nelle 12 ore, dalle otto alle venti, circa si potranno assaggiare le creazioni più note come i  “MacaRAL®”, le “GnamBelline®”, la torta pluripremiata “Venere Nera®” o quelle della collezione “Dessert in the City®” con l’immancabile “Torta Milano”, la confetteria, la pralineria e numerosi dessert à porter, qualche champagne, tè e tisane, la birra Amarcord e tanto altro.

At salùt, Roberto, bienvenu à Milan che l’è semper la gran Milàn.

LORENZA VITALI

 

Archivio

Categorie

ALTRIBEIBLOG

Witaly S.r.l. 2012 © All rights reserved Partita Iva 10890471005
Witaly è registrata presso il Tribunale di Roma n. 95/2011 del 4/4/2011 – Tutti i diritti riservati