Madame Chevalier....oh, yesss!!!

Ovvero come una TACCO12 ( senza tacchi quella sera ma tante BOLLICINE) ha giurato fedeltà al più alto Ordre des Coteaux de Champagne

Dom, 21/04/2013 - 03:33

 di LORENZA VITALI

Tra le mille scartoffie che intasano la posta, quella fisica e quella virtuale, alcuni giorni fa ricevo  un invito dall'Ordre des Coteaux de Champagne: serata di Gala dentro Palazzo Farnese a Roma, sede di rappresentanza dell'Ambasciata di Francia, dietro casa, una volta tanto! Scorro velocemente il testo ma non lo leggo con la meritata attenzione, lo ammetto, comunque in queste cose i francesi ci sanno fare da sempre, si tratta sempre di un'iniziativa di qualità, merita, ci andrò.  Passano i giorni e come spesso accade mi scordo del prestigioso invito, salvo ricordarmene il giorno stesso: recupero con non poche difficoltà lo smoking di Luigi (l'invito recitava black tie e abito lungo per le signore, mica cavoli a merenda) e ovviamente all'ultimo momento non trovo neanche un abito lungo e sono già le setteeee!!! Vi risparmio la mia pietosa sceneggiata davanti alla boutique List sotto casa che mi ha aiutata last minute a sembrare meno sgarruppata, di tacchi 12 neanche a parlarne, ci sono i sanpietrini e non voglio arrivare con una gamba rotta. Finally, Luigi ed io ci scapicolliamo giù dalle scale vergognandoci come ladri a passare in mezzo alla folla di Campo de' Fiori di turismi in ciabatte, ma noi con abiti da gran sera! Il palazzo dentro é ancora più impressive (disegnato da Michelangelo), saliamo il grande scalone in apnea ed ecco la sala delle feste, imponente, con lampadari di cristallo veneziano immensi. La cosa si fa seria quando vedo il gruppo di persone dietro il bancone completamente abbigliati da confraternita: Italiani, abbiamo solo da imparare, invece di sorridere!!! Questa sera "giurano fedeltà all'Ordine una serie limitata di signori eleganti vestiti da pinguini e qualche signora ben pettinata (non guardate me!). Tornando a noi, meno male che siamo arrivati in tempo per vedere l'inizio della cerimonia (la consegna dei famosi pomponné, i ciondoli simbolo della fedeltà al dio champagne che alcuni valorosi astanti questa sera riceveranno: io li fotograferò tutti, come sempre!  Ehi, ma cosa succede? Chiamano il mio nome. Perché? Oddio, e io cosa c'entro??? Non é possibile, e adesso che mi fotografa mentre ricevo il mio pomponné???

 

Archivio

Categorie

ALTRIBEIBLOG

Witaly S.r.l. 2012 © All rights reserved Partita Iva 10890471005
Witaly è registrata presso il Tribunale di Roma n. 95/2011 del 4/4/2011 – Tutti i diritti riservati