LASCIA CHE TI TELLUS UNA STORIA...QUANDO ARTE E SOLIDARIETà S'INCONTRANO

Sab, 14/04/2018 - 22:12

Buon compleanno, Tellus Syrah! La nota etichetta, vino simbolo della famiglia Cotarella, Falesco, rivisitata nel 2008 grazie al pennello di un gruppo di artisti che ha riportato su tela impressioni sensoriali di degustatori appassionati, festeggia quest’anno i suoi dieci anni. Quale occasione migliore, allora, se non un compleanno, per festeggiare e proporsi al mercato italiano con un look ed un progetto del tutto nuovi?

Con l’annata 2016 di Tellus Syrah, nasce il progetto Tellus per il Sociale, presentato al pubblico il 10 Aprile nel giardino della Residenza di Ripetta, deliziosa location nel centro della Capitale, dove le sorelle Cotarella hanno accolto i loro ospiti, all’insegna di musica, finger food e… nettare di Bacco.

I riflettori sono stati naturalmente puntati sul festeggiato di casa Falesco, senza però dimenticare i suoi “cugini”: il Best Brut (la bollicina di Est!Est!!Est!!! spumantizzato), il Tellus Chardonnay ed il Tellus Rosé di Syrah che, insieme a Tellus Syrah, hanno accompagnato ed allietato l’evento, dedicato a presentare la nuova edizione di bottiglie e a coniugare arte e beneficienza, in collaborazione con l’Associazione IRIS: Insieme per Realizzare Iniziative di Solidarietà, operante nell’ambito dell’oncologia ginecologica.

Ed è così che, dieci anni dopo, sono ancora una volta gli appassionati “degustatori” che si sono messi all’opera per disegnare le nuove etichette di Tellus Syrah. Stavolta, però, di giovanissima età: si tratta dei piccoli artisti della Fattoria Tellus, struttura nata nell’ambito del progetto didattico “ENOS: Bambini e campagna” e dedicata dall’azienda Falesco ai bambini e alle loro famiglie, con il proposito di riavvicinare le nuovissime generazioni al mondo agricolo e vitivinicolo e sviluppare la loro curiosità, tramite un orto didattico, l’ippoterapia ed i laboratori sensoriali, tra le tante iniziative.

“Grazie ai laboratori sensoriali di avvicinamento al vino”, spiega Dominga Cotarella, “Direttore Marketing di Falesco, i più piccoli possono sperimentare il vino attraverso i loro sensi, conoscerne l’origine, percepirne in prima persona colori e profumi e riportarli su un foglio di carta: è proprio così che nasce la serie di nove etichette speciali.”

Tra tutti i disegni raccolti nel tempo, sono stati selezionati nove lavori, ognuno dei quali caratterizzato da un diverso soggetto, dal nome e dall’età del suo giovane autore che, integrati alla matrice dell’etichetta storica, hanno dato vita a questa Limited Edition, parte del cui ricavato sarà devoluta in beneficienza ad IRIS, per la Prevenzione, la Cura e la Ricerca in Oncologia Ginecologica presso l’Ospedale «Gemelli» di Roma.

Aggiungiamo una “chicca” in esclusiva: oltre alle nove bottiglie di Tellus Syrah presentate durante la serata, una decima ha richiamato la nostra attenzione per il suo formato “mignon”: la cosiddetta mezzanina. La sua etichetta, opera del piccolo Giovanni, figlio di Dominga Cotarella, ritrae proprio le tre sorelle, Dominga, Marta ed Enrica Cotarella, ideatrici del progetto e proprietarie del marchio Falesco.              

Non ci resta che dire: collezionatele tutte!

                                                                                                                           

 

 

 

 

 

 

 

Archivio

Categorie

ALTRIBEIBLOG

Witaly S.r.l. 2012 © All rights reserved Partita Iva 10890471005
Witaly è registrata presso il Tribunale di Roma n. 95/2011 del 4/4/2011 – Tutti i diritti riservati