Terrazze romane: il Vittoriano

Ven, 29/05/2009 - 10:20

Sarà anche più sporca di Tunisi, più imbrattata di Atene, certo è che nelle mezze stagioni con il ponentino che si alza alla sera, Roma dall' alto è spettacolo unico ed emozionante. Non mi era mai capitata l' occasione di salire sul Vittoriano, mai del tutto accettato dal popolo romano, ma devo dire che lassù in alto è emozione pura. Occasione della visita una cena basata sui prodotti della provincia romana, sospetta perchè siamo sotto elezioni,  ma encomiabile per il resto (a parte la lunghezza): vini dei Castelli (in lenta ma costante crescita), olio della Sabina (eccezionale da millenni), prodotti insospettabili anche a noi autoctoni, come ostriche gamberoni di Anzio sedano bianco di Maccarese, telline e gamberi della costa, asparagi e carciofi di Ariccia, pecorino di Lopez, fantastiche ciliegie di Palombara Sabina e fragoline di bosco di Nemi. Come dice il titolo "La Provincia delle Meraviglie".
l' ascensore che porta alla terrazza superiore delle Quadrighe

Archivio

Witaly S.r.l. 2012 © All rights reserved Partita Iva 10890471005
Witaly è registrata presso il Tribunale di Roma n. 95/2011 del 4/4/2011 – Tutti i diritti riservati