Rocca Civalieri, il ristorante

Mer, 23/10/2013 - 14:37

Un ristorante elegante che lo troviamo pieno, e di questi tempi non è usuale, anche se i coperti non sono tanti. Alla guida il giovane Ivan Tondat, friulano, esperienza da Scarello e oggi qui, sotto la guida di Andrea Ribaldone. Una cucina che rassicura, offre sostanza, e qualche sprizzo di quella classe che a Ribaldone di certo non manca. Divertente la patata al caolino, buono il colombaccio (un pò meno il risotto), ottimo veramente il maiale locale interpretato ad arte. Nel complesso vale la visita anche perchè la struttura è pregevole, il servizio premuroso e la cantina è bellissima (come struttura, mentre è da migliorare la selezione e la varietà dei vini). Insomma Andrea Ribaldone si conferma chef errante, ma sempre attento a scegliere con cura i suoi collaboratori e a firmare menù di qualità.

Archivio

Witaly S.r.l. 2012 © All rights reserved Partita Iva 10890471005
Witaly è registrata presso il Tribunale di Roma n. 95/2011 del 4/4/2011 – Tutti i diritti riservati