Poggio Scalette al Baglioni Hotel Regina

Gio, 19/11/2015 - 09:38

Giorgio Pinchiorri ci ha sempre parlato bene e spesso ci ha fatto assaggiare il Carbonaione, così quando ci hanno invitato a degustarlo alla presenza del produttore non abbiamo avuto alcun dubbio. Anche perchè la sede era il Brunello, l'elegante ristorante del Baglioni Hotel Regina. A piedi è quasi d'obbligo passare di fronte alla Fontana di Trevi e così ci siamo goduti lo spettacolo della nuova illuminazione che ne esalta ancora di più la bellezza. Una grande bellezza  che ci ha ritirato su il morale, rispetto a quanto è avvenuto a Roma nel recente passato e in questi giorni a Parigi. Papà Vittorio Fiore è enologo, e anche il figlio Jurij lo è. Una Persona quindi preparata che ci ha ben spiegato le caratteristiche di questo vino, sangiovese in purezza da vigne molte vecchie (anche 80 anni), un vino di grande frutto sostanza e potenza. E poi prima il più semplice Chianti Classico e dopo un altro vino di sicuro interesse che non conoscevamo, il Capogatto, un bordolese (con aggiunta di petit verdot), molto elegante, che è già buono e che crescerà ancora con l'età delle vigne, attualmente ancora giovani.

Archivio

Witaly S.r.l. 2012 © All rights reserved Partita Iva 10890471005
Witaly è registrata presso il Tribunale di Roma n. 95/2011 del 4/4/2011 – Tutti i diritti riservati