GHC: le locande del gusto (prima parte)

Mar, 03/11/2009 - 18:07

un bel dolce, questo presentato dalla Corte del Sole

Dopo tanti alberghi da favola, è la volta delle Locande del Gusto, in genere piccole strutture dove però spesso viene realizzato perfino meglio quel connubio tavola/camera/confort che è l' oggetto di questo evento. Alcune sono poco note anche agli addetti ai lavori e crediamo che questo sia un ulteriore motivo di interesse. Seguiteci quindi in questa serie di immagini che non possono purtroppo raccontare quanto amor proprio e passione è dietro questi esempi che fanno onore all' Italia.

Masseria Torre Coccaro con i vini Le Favole, un bel nome e un buon vino

fave e cicoria con cipolla rossa e cialda alle olive di Vito Giannuzzi, torre Coccaro

Amedeo d' Angelo della Locanda 1711 in Brianza

il palco cucina

la dolce Raffaella, enologa di La Pala

Davide Gaeta, da ascoltare per ore e ore

il piatto di Alberto Vitale della Locanda 1711: tortelli di luccioperca

le capesante della Locanda 1711

l' applauso a tutto lo staff della Locanda 1711

Kalos, dell' az vinicola Calepino

fuori la Gourmet Arena c'è ancora il sole, e i cuochi sodalizzano: Emanuele Lattanzi, Alberto Vitale e altri della brigata dell' Hassler

sempre al lavoro il Viaggiatore Gourmet

Fausto Scola di Casa Scola

l' irresistibile fonduta di crescenza e tartufo che è stata presa d' assalto dal pubblico

doppio Montori: i vini e il Palazzo Ducale della Montagnola

l' ottimo "pecorino" dell' az Montori

lo chef del Palazzo

Una prestigiosa struttura: Palazzo Lovera e ristorante Antiche Contrade

Luigi Taglienti chef del ristorante, miglior chef giovane 09 per l' Espresso

il barolo Le Ginestre viene presentato

i vini Provenza

il piccione in salmì , ottimo, anche la cottura

si presenta la Antica Corte Pallavicina

Massimo Spigaroli al lavoro con la sua brigata

la rappresentante di Masciarelli, dolce e determinata proprio come Marina Cvetic

i tortelli di bue bianco con tartufo e verde di zucchine

la signora Cuniolo presenta casa Cuniolo di Tortona

l' amarone di Ferragù

lombata con crema patate e cipolle di Voghera di Giuseppe d' Anna, Casa Cuniolo

La Corte del Sole, abbinata al brunello del Marroneto

Ciro d' Amico, chef della Corte del Sole

Alessandro Mori racconta e incanta con la sua descrizione del Marroneto

lasagnetta con ricotta e vellutata di zucca gialla, di Ciro

Enrico Bartolini, il famoso (ormai) cuoco delle Robinie, qui presente in quanto consulente dell' Hotel Moderno e di Cascina Scova

il piatto di Bartolini, lumache

Emanuela Marino di Caol Ishka di Siracusa

l' az vinicola Le Querce di Campiglia marittima

tartare di gamberi rossi e rape rosse

Massimo GIaquinta, chef di Caol Ishka

Tumì su marmellata di fichi d' India e crema ricotta

la fantastica birra Baladin da dessert

il titolare de Le Querce

Archivio

Witaly S.r.l. 2012 © All rights reserved Partita Iva 10890471005
Witaly è registrata presso il Tribunale di Roma n. 95/2011 del 4/4/2011 – Tutti i diritti riservati