Daruma, con Bruno Barbieri

Mer, 16/05/2018 - 09:57

Si estende la catena di ristoranti Daruma e assume sempre maggiore identità. Evoca il Giappone, ma non dimentica l'Italia e cerca di fondere i due generi non dimenticando la qualità degli ingredienti e non scivolando nella confusione di stili. Ad agevolare l'operazione è il talento indubbio di Bruno Barbieri, che forte di 35 anni di esperienze culinarie di vario genere può con disinvoltura affrontare l'impegno. Godibile il salmone, un pò troppa arachide nel tonno, e decisamente buoni gli spaghetti freddi alle alghe che hanno avuto solo la sfortuna di essere mangiati in una giornata di maggio che pareva di essere a novembre.

Archivio

Witaly S.r.l. 2012 © All rights reserved Partita Iva 10890471005
Witaly è registrata presso il Tribunale di Roma n. 95/2011 del 4/4/2011 – Tutti i diritti riservati