Caracol a Bacoli

Gio, 04/05/2017 - 13:53

A dir poco affascinante è questo ristorante quasi sospeso sugli scogli con vista Procida e Ischia in lontananza. Di giorno si apprezza la posizione dell'Hotel che domina la collina del faro con vista sulle baie di Bacoli, di sera è suggestivo scendere fino al ristorante che si apre poi improvvisamente con la sua bella terrazza. Quando non si cena all'aperto è a disposizione una saletta di pochi tavoli con la cucina che si affaccia. Un posto veramente bello dove si teme solo che poi la cucina possa deludere le attese. Ed invece anche qui ci sono buone notizie. I titolari, Roberto Laringe e Alfredo Gisonno, hanno puntato su Angelo Carannante chef che avevamo incorciato a Veritas (Napoli) e da Paolo Barrale a Marennà. E' giovane, ben assistito dal suo braccio destro, Ciro Sannino, e si esibisce su una cucina non priva di ambizioni. I tanti assaggi mostrano padronanza sul versante mare e anche sulla carne, si fanno valere da un punto di vista estetico. La fretta o forse la ridondanza dei troppi ingredienti utilizzati in genere nelle varie ricette mostra alcuni limiti nella precisione delel cotture e una tendenza a marcare i sapori con delle concentrazioni eccessive. Però alla fine la valuzione è positiva e pensiamo che ci siano anche margini di crescita. Sarà un piacere tornare in questo bel locale e verificarli.

Archivio

Witaly S.r.l. 2012 © All rights reserved Partita Iva 10890471005
Witaly è registrata presso il Tribunale di Roma n. 95/2011 del 4/4/2011 – Tutti i diritti riservati