Per Me di Giulio Terrinoni

Venerdì 30 Dicembre 2016

 Un'aria di festa per l'arrivo della stella michelin e una cucina indubbiamente piena di spunti, colori e stimoli. Insomma c'è professionalità ed allegria, sia nella sala gestita da Fabrizio Picano, Diana Iacozzilli, Giulio Bruni e Flaminia Francia, sia in cucina dove accanto a Giulio Terrinoni  troviamo il sous chef Valerio Romani coadiuvato da Tommaso Whitby, Mirko Galloni, Manuel Tersigni.

Fontanelle, agriturismo vero

Giovedì 29 Dicembre 2016

Un agriturismo vero, nasce prima l'azienda, una macelleria, poi il laboratorio, poi la voglia di allevare in proprio le carni (maiale e manzo) e infine quella di offrirle cotte e non solo a portar via. Così la famiglia si è fatta sempre più conoscere ma è rimasta fedele allo spirito originario. Qui la gente viene sempre per portarsi via il mix di carni, e magari anche qualche buon formaggios elezionato, ma mamma Rossella in cucina è anche brava a tirar tagliatelle o ravioli, mentre papà Vincenzo sovraintende la bella griglia. Sapori di campagna, sapori di casa, a prezzi ragionevoli.

Les Petites Madeleines a Torino

Mercoledì 28 Dicembre 2016

Dal nome che evoca Proust e la Francia, alla sala nobile ed elegante, dall'impostazione del menù alla mise en place si capisce subito, ancor prima di assaggiare i piatti, che le ambizioni ci sono. D'altronde l'albergo è stato completamente rinnovato e punta in alto, l'arredo pure, e a nostro giudizio il plauso va alla splendida sala eventi che ospita anche la prima colazione.

Aqua Crua di Giuliano Baldessari

Mercoledì 21 Dicembre 2016

In solo un anno è cresciuto e come, per maturità e varietà di soluzioni. E' già un piacere ritornare in questa sala, un pò come se fosse un classico, con la sicurezza che si mangerà bene, e invece poi abbiamo mangiato meglio, e con una lode anche per la sala, giovane e agguerrita. La lunga esperienza alle Calandre ha formato le basi tecniche, il carattere e la passione hanno poi ampliato l'orizzonte. Oggi Giuliano padroneggia ingredienti tradizionali, azzarda abbinamenti particolari, incuriosisce con elementi inconsueti soprattutto tratti dal mondo vegetale.

Scola a Castelbianco

Martedì 20 Dicembre 2016

Mancavamo da tempo e ritroviamo il locale rinnovato, più moderno e piacevole, e la famiglia coesa e ben focalizzata sul lavoro. In sala mancava Viviana, ma il figlio Gabriele ha un bell'impatto con la clientela (informale ma attento ai dettagli che contano), in cucina Fausto propone una cucina di territorio ripensata secondo stimoli e dettami più moderni. Alcune cose sono decisamente buone: le panelle, la focaccia, l'originale microbollito, una sontuosa buridda. Meno convicenti i primi, di buon ricordo i dessert.

Fiorano alla Parolina

Lunedì 19 Dicembre 2016

Dopo la degustazione la cena e per l'occasione Iside e Romano hanno preparato una sontuosa cena da grandi rossi, mache è iniziata con due annate di Fiorano abbinate la prima all'uovo alla carbonara (un piatto un pò pasticciato) e al migliore ma non facile risotto allo zenzero e animelle. E qui il Fiorano bianco secondo noi ha dimostrato in pieno le sue qualità. Più semplice il percorso del Fiorano rosso, che tra gli ottimi tortelli di piccione e i due piatti di caccia ha trovato la sponda ideale.

Morsi e Rimorsi ad Aversa

Giovedì 15 Dicembre 2016

Dopo Caserta Gianfranco Iervolino fa il bis con un secondo Morsi e Rimorsi dove ci mette anche la faccia (nel primo era solo consulente, qui è anche socio). Un bel locale appena fuori dal centro storico, con un lungo fronte e una saletta laterale. Attenzione sulla pizza ovviamente, ma anche sui genere "similari", come gli sfizi, le crocchette, i saltimbocca, i fritti.

Spaccanapoli e Zi' Teresa, la pizza a Vicenza

Giovedì 15 Dicembre 2016

Enzo e Valentina rimane sempre un buon indirizzo per una cena di pesce a Vicenza (in realtà a Torri di Quartesolo poco distante), la novità  è la passione per la pizza del titolare Enzo Iovielo, che prima ha realizzato al piano superiore Zi' Teresa dove ha messo a punto un'ottima base a lunga lievitazione con farine bilanciate, ed ingredienti selezionati sopra. Poi adesso ha aperto uno spazio più grande e in stile moderno, dove oltre alla pizza sono da segnalare i buoni fritti.

El Coq a Vicenza

Mercoledì 14 Dicembre 2016

Un bel salto quello di Lorenzo Cogo, dal suo borgo natio al capoluogo. Ha scelto la piazza più bella, quei dei Signori, e un signor posto, dove si è potuto allargare a realizzare varie alternative. Ha anche validi sostenitori alle spalle e quindi pensiamo (e speriamo) che il tutto non sia effimero, ma magari possa rientrare un domani in un contesto anche più ampio. Negozio, bistrot e fine dining....ce n'è per tutti i gusti ed in effetti il personale non manca.

Cum Quibus a San GImignano

Martedì 13 Dicembre 2016

La cittadina è bella famosa e molto frequentata, i locali tutti pieni anche in un qualsiasi lunedì autunnale, dal di fuori sembrano un pò tutti uguali, con ambienti rustici e menù che strombazzano pici e tartufo. Ma il Cum Quibus vuole fare la differenza con il nome, con la sua proposta di cucina innovativa, con il suo prezzo decisamente superiore alla media.

Pagine

Categorie

PorzioniCremona

Tacco 12 e bollicine

Witaly S.r.l. 2012 © All rights reserved Partita Iva 10890471005
Witaly è registrata presso il Tribunale di Roma n. 95/2011 del 4/4/2011 – Tutti i diritti riservati