Bocuse d'Or Selezione Italiana 31 gennaio 1 febbraio 2016, Alba

Il Teatro Sociale di Alba fu inaugurato la prima volta nel novembre del 1855 su progetto dell’ architetto Giorgio Busca, poi per anni è rimasto chiuso fino alla fine degli anni ’60.


L’idea geniale fu quella di recuperare totalmente alla sua funzionalità di luogo di spettacolo la Sala Ottocentesca - un tipico teatro “all’italiana” con platea, tre ordini di palchi e loggione - e di costruire contemporaneamente, affacciata sullo stesso palcoscenico e prospiciente a questa, una nuova sala, modernissima e molto più capiente.
Si è ottenuta così, una struttura assolutamente unica in Italia: un teatro nel teatro o, meglio ancora, un teatro allo specchio, con il palcoscenico in comune a fare da ideale ponte tra due differenti epoche storiche, tra ‘800 e fine millennio. Le due sale, possono essere utilizzate separatamente o, in casi eccezionali, come per la Selezione Italiana del Bocuse d’Or, contemporaneamente, con il pubblico disposto in entrambi gli spazi a fronteggiarsi e lo spettacolo al centro.

Il 31 gennaio e il 1° febbraio del 2016 si affronteranno 12 candidati di fronte ad una giuria internazionale di chef per selezionare il concorrente che rappresenterà l’Italia a Budapest.

Presidente Bocuse d’Or Italia: Giancarlo Perbellini
Presidente Onorario di giuria: Enrico Crippa
Organizzazione: Witaly srl


Con la collaborazione della Regione Piemonte e dell’ATL Langhe Roero e la città di Alba

Witaly S.r.l. 2012 © All rights reserved Partita Iva 10890471005
Witaly è registrata presso il Tribunale di Roma n. 95/2011 del 4/4/2011 – Tutti i diritti riservati